JonixLUG


"Non siamo contro nessuno, siamo solo a favore della libertà, abbiamo scopi costruttivi."

[cit. Richard Matthew Stallman]

Migrazione del Forum di Urban Labs su JonixLUG —

Anche se in ritardo di mesi, vogliamo annunciare la migrazione del forum di Urban Labs sul sito di JonixLUG, anche perchè alla fine chi scriveva erano tutti utenti GNU-Linux. La migrazione è stata praticamente naturale, e con non poche difficoltà dato che il forum era su Aruba. Dopo innumerevoli tentativi siamo riusciti a fare questa benedetta (o maledetta?) migrazione senza apportare danni al forum ed ai post presenti.
Per accedere al Forum basta cliccare sul link della sidebar a sinistra oppure qui!!!

Ci sono varie novità riguardo il forum ed il blog, una tra queste è l’inserimento dei banner pubblicitari (nessuno vi vieta di utilizzare Ad Block o software simili per bloccarli) per raggiungere un minimo di introiti tale da poterci permettere nuove shield su cui lavorare, una VPS dove poter offrire svariati servizi ovviamente gratuiti, e tanto altro ancora. E magari soldi per poter portare avanti iniziative come ad esempio il Linux Day.

Fino ad ora abbiamo utilizzato i nostri fondi personali, ma purtroppo le spese sono tante, e la nostra passione ci costringe ad acquistare sempre più materiale per portare avanti progetti, eventi, ecc…

Spero che nessuno prenda negativamente la nostra decisione, abbiamo aperto un topic apposito riguardo questa decisione acquisendo consensi.

Siamo una comunità, la sceltà va presa tutti insieme, e sembra che siamo tutti abbastanza daccordo.

Un enorme saluto (ricorsivo ahahah) dal vostro caro staff di JonixLUG.


informazioni utili LinuxDay 2016 —

linuxday 2016 Taranto banner

Link dell’evento

Come raggiungerci:
Ad ospitare l’evento sarà l’Università Telematica Unipegaso la cui sede è ubicata nell’isola della Città Vecchia di Taranto, più precisamente al primo piano dello storico Palazzo Galeota in via Duomo n°234

mappa unipegaso satellite

Per chi arriva con i mezzi pubblici la zona è servita da treni e fermate dell’autobus.
Per chi invece si sposta in auto o motocicli, ci sono i parcheggi comunali.

mappa parcheggi

La zona è pedonale, chiusa al traffico dei veicoli.
Le coordinate per raggiungerci sono 40.4746994,17.2315583


Visualizza la mappa e crea il tuo percorso

Il Linux Day 2016 sbarca a Taranto

– Comunicato Stampa –

In occasione della sedicesima edizione della principale manifestazione di promozione
del Software Libero e di GNU/Linux in Italia, il “Linux Users Group” JonixLUG
in collaborazione con l’Università Telematica Unipegaso di Taranto,
il Collettivo Tse Tse, l’Associazione FareZero, il Cise, l’Associazione Odoo Italia, l’Ondata Studio e l’Apulia Software,
organizzano per il 22 ottobre 2016 il Linux Day nella città dei due mari,
per far conoscere, capire, condividere ed approfondire la cultura che sta cambiando il nostro mondo.

L’ingresso è gratuito e aperto a tutti e vede l’interesse oltretutto di alcune scuole (ospiti docenti ed alunni dell’A.Righi di Taranto) e realtà del terzo settore (ospiti le Cooperative sociali Lacanosa e L’Aquilone, costituite da cittadini svantaggiati, attive nel settore dell’integrazione socio-occupazionale di lavoratori disabili).

Il tema dell’anno è infatti il Coding, l’attività di sviluppo di codice, chiaramente vitale per il mondo del software (ma anche quale approccio mentale strategico per il “problem solving”, l’affrontare e risolvere problemi complessi)
Durante l’esperienza verranno toccate varie tematiche ed anche illustrate delle specifiche soluzioni basate sul Sistema Operativo GNU/Linux, create dalla comunità tarantina (ad esempio Freenix e Raspinobot per i laboratori didattici e Kitelinux per cittadini con disabilità).

 L’iniziativa è comunque di carattere divulgativo ed accessibile anche ai non ‘addetti’, ed è rivolta anzi a chi vuole avvicinarsi a questo mondo per la prima volta: panoramica sulle progettualità, cenni storici, strumenti e piattaforme, risorse per l’autoapprendimento.
Il programma prevede vari talk che spaziano dai principi del software libero, alla sicurezza, dall’e-learning alla modellazione 3d, alla prototipazione ecc. e ci sarà la possibilità di conoscere tecnologie e strumenti (arduino, raspberry pi ecc.) e come vengono usati per creare progetti innovativi.

Infine sarà possibile provare le migliori distribuzioni GNU/Linux.

L’appuntamento è per Sabato 22 Ottobre, dalle ore 10:00 alle 18:00, presso l’Università Telematica Unipegaso Taranto – Sede d’Esami, Palazzo Galeota in via Duomo civico 234

Informazioni e programma all’indirizzo: http://www.jonixlug.altervista.org

Per contatti:
[email protected]
[email protected]


[email protected]

LinuxDay2016TA-Banner

La città dei due mari quest’anno ospiterà il Linux Day 2016 presso la sede di
Unipegaso Taranto in via Duomo 234.

Per disegnare il futuro ci ancoreremo al passato
vi aspettiamo il 22 Ottobre 2016 in città vecchia.

Per ulteriori informazioni su come raggiungerci, i contatti e il comunicato stampa
visita la pagina dedicata, clicca qui.


Il programma dell’evento:


10.00-10.15 Progetti per la comunità
– Aldo Chetry, Direttore Unipegaso
10.15-10.30 Intro – Elena
Prella, Collettivo TsèTsè
10.30-11.00 Gnu-Linux – Dario Palanga, Jonix Lug
11.00-11.30 Linux con Arduino – Giovanni Albore
11.30-12.00 Prototipazione artigianale – Vincenzo Quaranta, Associazione Fare Zero
12.00-12.30 GNU Octave software libero per l’analisi numerica- Emilio De Vincentis
12.30-13.00 Tavola rotonda: Domande dal pubblico
Pausa pranzo
15.15-16.00 Sicurezza informatica – Mirko Calabrese, Sistemista Unix, Jonix Lug
16.00-16.30 La gestione aziendale con Odoo: l’ERP open source – Andrea Cometa, Apulia Software
16.30-17.00 Modelling 3D (Blender) – Alessandro Chiffi, Ondata Studio

Durante la giornata si terrà un Installation Party:

Vuoi usare linux sul tuo pc e non sai da dove cominciare,
o preferisci avere qualcuno che ti aiuti?
Sei stanco dei tempi d’attesa all’avvio e
non ne puoi più di schermate di errore, BSOD, virus, trojan,
o di spendere molti soldi per i programmi,
per evitare crack e seriali illegali?
Vuoi vedere il tuo vecchio computer tornare ad essere una scheggia?
Bene Gnu/Linux è quello che fa per te,
porta il tuo pc e partecipa all’Installation Fest!
N.B: È utile fare un backup dei propri dati su una memoria esterna,
in modo da velocizzare e facilitare il compito degli assistenti.

 

La locandina è finalmente disponibile

Clicca Qui Per Scaricarla


PLUTO Journal —

Nato nel 1995, Il PLUTO Journal è la prima rivista italiana completamente dedicata a GNU/Linux e Software Libero. Purtroppo l’ultimo numero risale al 2009, ma gli articoli e le soluzioni presenti su questa rivista sono ancora attualissime.

PLUTO è un progetto nato a Padova nel 1992, ed è stato il primo sito web ad aver creato, tradotto e pubblicato documentazione su GNU-Linux e sul Software Libero grazie al progetto ILDP. (Italian Linux Documentation Project)

Potete scaricare tutte le riviste di PLUTO Journal dal sito ufficiale di PLUTO o dal nostro OwnDrive.

Sito Ufficiale di PLUTO Journal: http://www.pluto.it/journal

OwnDrive Mirror: https://my.owndrive.com/public.php?service=files&t=2015fdade1bd4f6b610833e88beea9c7


Full Circle Magazine —

Full Circle Magazine

Full Circle Magazine è una rivista sul mondo Ubuntu, distribuita gratuitamente in formato PDF sin dall’aprile 2007; il suo scopo è la diffusione della cultura del software libero e in particolare del sistema operativo Ubuntu.

È un progetto nato sul forum internazionale della comunità di Ubuntu per creare una rivista che raccolga pratiche guide dettagliatamente illustrate e curiosità riguardanti l’uso sia dell’”ambiente” (Sistema Operativo) Ubuntu che delle sue derivate ufficiali. La comunità italiana di Ubuntu mette a disposizione la traduzione di questa rivista sul sito internazionale del progetto.

Full Circle Magazine è una pubblicazione indipendente e non è affiliata a Canonical Ltd., sponsor del sistema operativo Ubuntu; difatti la rivista è supportata dalla pubblicità, mentre gran parte del suo contenuto si basa su quanto viene inviato da scrittori volontari.

Si rivolge agli utenti di Ubuntu e di tutte le distribuzioni derivate, tra cui Kubuntu, Xubuntu ed Edubuntu e si concentra su recensioni di prodotti, news della comunità, Howto e suggerimenti per la risoluzione di problemi “generici” e di programmazione. La rivista è disponibile in molte lingue, la prima edizione è stata pubblicata in lingua inglese, italiana, estone, rumena, russa, spagnola, galiziana, olandese e indonesiana; i numeri più recenti sono disponibili, oltre che nella lingua originale inglese, anche in italiano, in francese e in ungherese.

L’edizione italiana della rivista è curata dal Gruppo FCM, progetto del Gruppo Traduzione della Comunità Italiana di Ubuntu.

Tutte le traduzioni degli articoli della rivista vengono pubblicate con la stessa licenza utilizzata nella pubblicazione della rivista inglese: licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

Fonte dell’informazione Wikipedia Italia: https://it.wikipedia.org/wiki/Full_Circle_Magazine

E’ possibile visualizzare l’archivio con tutti i numeri (in inglese issues) di Full Circle Magazine tradotti in lingua italiana sia dal Wiki della comunità italiana di Ubuntu e sia dal sito ufficiale di FCM Italia, potete scaricarli in formato PDF, DjVu ed ePub, con alcuni files audio/video pubblicati su YouTube. Se volete scaricare i numeri di Full Circle Magazine in lingua originale (inglese), è disponibile il sito internazionale.

Blog ufficiale di FCM in inglese: http://fullcirclemagazine.org/

Blog del Gruppo FCM Italiano: http://fcmit.wordpress.com/

Wiki del Gruppo FCM Italiano: http://wiki.ubuntu-it.org/Fcm/

Archivio di tutti i numeri di FCM in italiano: http://wiki.ubuntu-it.org/Fcm/Archivio

Potete scaricare tutti i numeri di FCM in italiano (formato PDF) raggruppati per anno e compressi in formato 7z dal nostro OwnDrive: https://my.owndrive.com/public.php?service=files&t=44cceb75b125bbddd0759dd5891af4ba


JonixLUG TARANTO Linux User Group —

JonixLUG nasce dall’esigenza di creare un Linux User Group, che sia di riferimento per gli utenti e i professionisti della provincia jonica.
La città di Taranto è il fulcro amministrativo, logistico ed operativo.

Il gruppo è aperto a chiunque abbia voglia di conoscere ed usare il software libero.

Non sono richieste competenze specifiche, o pregresse esperienze con GNU/Linux,
ma solo una buona dose di “apertura mentale” nei confronti dei modi e della filosofia
tipiche di chi sostiene l’ideologia del FLOSS

Le motivazioni che ci spingono ad impegnare tempo e risorse in questo progetto, sono diverse:

– L’istruzione informatica è vincolata dalle licenze proprietarie, che a loro modo, limitano la creatività o addirittura le possibilità degli studenti.
Con le licenze GPL si possono offrire ottimi tools e softwares senza costi di licenza o crack illegali, senza far acquistare l’ultimo modello di PC a costi esorbitanti, ma soprattutto senza essere indotti dai propri educatori a compiere azioni illecite e perseguibili, per poter proseguire gli studi.

– La carenza di sistemisti e la mancanza di una rete attiva nella provincia di Taranto, che li possa interfacciare con le esigenze innovative degli industriali o degli imprenditori locali, e che dia modo di favorire lo scambio e la condivisione delle idee e delle competenze per lo sviluppo di progetti.

– Ci auguriamo di riuscire a supportare e promuovere la diffusione e l’uso di software libero nelle Pubbliche Amministrazioni, facendo risparmiare milioni di euro alle casse comunali (e quindi ai cittadini), allineandoci così con le direttive europee a riguardo.
link #1 (italiano)
link #2

– Vogliamo estendere le nostre conoscenze e condividerle con gli altri, per una crescita comune che garantisca l’autosufficienza del know-how informatico, etico e a “chilometro zero”.

Chiunque voglia contattarci e partecipare è invitato a visitare la sezione Contatti.